Come i gatti prendono le pulci in casa

  • 9 Set, 2019
  • LEGGI IN 5 MIN
  • 09/09/2019
  • LEGGI IN 5 MIN

Come i gatti prendono le pulci in casa

Il tuo gatto da appartamento è una preda facile per le pulci. Il fatto che il tuo gatto non corra libero in campagna non vuol dire che non possa prendere le pulci, proprio in casa tua. Le pulci del gatto sono le pulci più comuni e possono infestare gatti, cani e animali selvatici. Molte persone pensano che il loro gatto da appartamento non possa prendere le pulci, quindi non lo proteggono in alcun modo contro questo parassita. Sfortunatamente, le pulci sono molto brave a salire sui gatti, anche se non escono mai da casa. Ecco cinque posti in casa tua dove le pulci possono saltare rapidamente sul tuo gatto.

Sdraiato vicino ad una finestra aperta.

Diciamo le cose come stanno: le zanzariere non riescono a fermare le pulci. Le pulci sono talmente piccole da poter passare attraverso la maglie di una zanzariera e salire facilmente sul tuo gatto, specialmente se la finestra è al piano terra o in un seminterrato, se è circondata da erba alta o cespugli, o se altri animali selvatici, come topi, ratti, ricci e conigli, potrebbero essere passati da quelle parti e aver lasciato dietro di sé delle uova di pulci. Succede molto più spesso di quanto si possa immaginare.

Le pulci non possono volare, ma possono saltare fino a 18 cm di altezza e a 33 cm di lunghezza! Le pulci adulte individuano l’animale ospite su cui salire attraverso segnali visivi e termici. Saltano sul gatto e si infilano rapidamente in profondità nel pelo, fino a raggiungere la pelle e mordere il gatto per nutrirsi del suo sangue. Il corpo della pulce è piccolo e questo le consente di scivolare senza difficoltà tra i peli per raggiungere la pelle e iniziare subito a succhiare il sangue. Una volta raggiunta la pelle, la pulce si muove tra i peli discretamente e senza difficoltà, proprio come un gatto tra gli alberi del giardino. Se il tuo gatto ha il pelo scuro, ti sarà molto difficile riuscire a individuare una pulce visto che il suo colore è marrone tendente al nero.

Giocando, riposando o dormendo in una veranda chiusa.

Proprio quando pensi che il tuo gatto domestico sia al sicuro dai pericoli del mondo esterno, una pulce può passare attraverso la zanzariera e attaccarlo. Le pulci possono nascondersi ovunque all’interno di una veranda, anche se protetta da zanzariere, aspettando la prima occasione per saltare tra il pelo caldo di un animale ospite. Le pulci sono piccoli parassiti che si nutrono di sangue e che preferiscono animali a quattro zampe, ma, in mancanza d’altro, non disdegnano i bipedi, proprio come te! Quando le pulci infestano un essere umano, si dirigono dove la cute è più sottile, come polsi e caviglie, perché è più facile per loro perforarla per cibarsi.

New call-to-action

Camminando vicino a una porta aperta.

Ogni volta che apri la porta al mondo esterno, una pulce potrebbe decidere di farti una visitina. Le pulci sono attratte dal calore del corpo, dal movimento e dall’anidride carbonica, quindi una porta aperta è un’opportunità da non perdere. Quando una pulce è entrata in casa tua, trova un animale ospite di cui nutrirsi. Se il tuo gatto non è protetto contro le pulci, ci sono ottime probabilità che una pulce salga su di esso per nutrirsi.

Interagendo con altri animali.

Le pulci possono entrare in casa trasportate da altri animali, sia che vivano in casa tua o che siano in visita. Non appena un animale infestato da pulci entra in casa tua, le pulci inizieranno a occupare tutto il tuo spazio vitale.

Il ciclo vitale delle pulci è continuo.

Ventiquattro ore dopo il pasto di sangue, una pulce adulta può deporre fino a 50 uova al giorno. Questo ciclo vitale si ripete per tutte le pulci femmina adulte, per cui in caso di infestazione da pulci solitamente non si tratta mai di un’unica pulce che dopo il pasto deposita le uova sull’ospite ma di molteplici pulci che replicandosi compiono lo stesso ciclo in continuazione. All’inizio le uova sono appiccicose, ma in seguito si seccano, scivolano dal pelo e cadono ovunque nell’ambiente.

Immagina che un cane con le pulci venga a farti visita: mentre gira per casa con il tuo gatto, le uova di pulce cadranno dal suo pelo e finiranno dappertutto. Da queste minuscole uova deposte nell’ambiente, che possono rimanere vitali fino a 10 giorni, fuoriescono le larve che si nascondono in profondità nei tappeti, nelle fessure o negli interstizi del pavimento, nutrendosi degli escrementi delle pulci adulte. Dopo poco le larve tessono un bozzolo e si trasformano in pupe. Dopo essersi trasformate in pulci adulte, devono trovare un animale ospite e consumare il primo pasto, in modo da poter depositare le uova e avviare un nuovo ciclo vitale. Ovviamente, questo è il ciclo di una sola pulce. Che alla fine diventa il ciclo di centinaia di pulci. Ecco perché le pulci rappresentano un vero problema una volta entrate in casa tua.

gatti pulci

Sdraiato vicino o dentro la biancheria sporca.

Quei pantaloni pieni di fango che hai buttato nella cesta della biancheria, o le calze da calcio sporche che ieri sera hai lanciato sul pavimento della camera da letto potrebbero trasportare delle pulci clandestine, che adesso stanno solo aspettando di saltare sul tuo gatto non appena decide di farsi un pisolino. Le pulci assomigliano a piccole macchioline di sporco, e per questo si mimetizzano perfettamente nella pila della biancheria da lavare. Se temi che il tuo gatto possa avere le pulci rivolgiti immediatamente a un veterinario e inizia la disinfestazione dalle pulci di casa tua che deve essere rivolta a tutte le forme vitali (uova, larve e pupe). Il processo può richiedere fino a tre mesi.

Anche se potrebbe sembrarti che le pulci possano infilarsi in casa tua in qualsiasi momento e assalire il tuo gatto alla sprovvista, la situazione non è certo disperata e senza rimedi. Rivolgiti al tuo veterinario, che saprà indicarti le soluzioni migliori per proteggere il tuo gatto e la tua casa ogni giorno dell’anno. La soluzione migliore è iniziare il trattamento prima che la prima pulce entri in casa tua, in modo da bloccare sul nascere il ciclo vitale di questi parassiti.